Le Fragilità del Settore Sanitario

La recente incursione informatica a Synlab, una delle maggiori aziende di servizi diagnostici in Italia, ha evidenziato la crescente vulnerabilità del settore sanitario agli attacchi cyber.
Questo attacco, verificatosi il 18 aprile, non solo ha compromesso i dati dei pazienti, ma ha anche esposto il rischio di interruzioni significative nei servizi medici, dimostrando la critica necessità di implementare sistemi di sicurezza più efficaci.

Il settore sanitario, come evidenziato dal Rapporto Clusit – Speciale Sanità, si trova tra i più colpiti a livello mondiale, con attacchi che rappresentano il 9% del totale degli incidenti.
Questi attacchi sono prevalentemente malware, in particolare ransomware, che mirano a paralizzare le operazioni sanitarie per richiedere riscatti.

L’importanza Della Prevenzione

L’evento ha catalizzato un dibattito nazionale sull’importanza della sicurezza informatica nel settore sanitario, sottolineando l’urgente bisogno di adottare tecnologie avanzate per proteggere i dati sensibili e assicurare la continuità operativa. In risposta, Syneto offre soluzioni di resilienza avanzate, progettate per permettere alle istituzioni sanitarie di recuperare rapidamente da attacchi informatici senza compromettere la salute dei pazienti.

Queste soluzioni non solo garantiscono la protezione dei dati ma anche la rapidità nel ripristino dei servizi, essenziali per mantenere operativa l’infrastruttura sanitaria anche in situazioni di crisi. La capacità di rispondere efficacemente alle minacce digitali è ormai una componente fondamentale della gestione sanitaria moderna, assicurando che le strutture possano affrontare e superare le sfide della moderna era digitale.

Contattaci per saperne di più

Contattaci per scoprire come la Piattaforma Universale e Resiliente per la Gestione dei Dati di Syneto può aiutare a progettare un’infrastruttura IT che affronta le sfide odierne.